Recém-publicado

EMANUELE SERVIDIO – Tenore

Emanuele Servídio Emanuele Servídio

Nativo di Voghera (PV), compiuti gli studi presso il Conservatorio G.Verdi di Milano con la M° Rita Orlandi Malaspina, segue vari Masterclasses di perfezionamento con il contralto Bernadette Manca di Nissa, con i tenori Rockwell Blake e Carlo Bergonzi, e col soprano Denia Mazzola Gavazzeni. Tuttora studia e si perfeziona con il soprano M° Gianfranca Ostini (Milano).

Vince nel 2007 il concorso lirico internazionale “Terre dei Fieschi” Grondona (AL), il premio speciale “Francesco Siciliani” per giovani promesse della lirica nel concorso internazionale “R. Leoncavallo” di Montalto Uffugo (CS) – città nella quale è ambientato il capolavoro Pagliacci . E’ stato inoltre finalista nel 2008 dei prestigiosi concorsi lirici di Spoleto e Pescara.

In seguito ha intrapreso una intensa attività concertistica in tutta Italia ed anche in Europa. Debutta nel 2007 per “Piemonte in Musica” il ruolo di Cavaradossi nella Tosca poi ripreso più volte, a cui seguiranno quello di Turiddu in Cavalleria Rusticana, Don Alvaro ne La Forza del Destino a Milano e Mantova, il Duca di Mantova in Rigoletto a Modena, Pinkerton in Madama Butterfly a Forlì, Don Josè in Carmen nel prestigioso”Festival Filippeschi” in Toscana.

Ha spesso eseguito selezioni di questi titoli con la direzione artistica di Daniele Rubboli in varie città italiane e a Nizza. Si è esibito in concerti lirici anche al fianco del baritono Leo Nucci a Pavia ed è stato diretto tra gli altri dai Maestri Seghedoni, Albertini, Tazzieri

Cosa dicono la stampa e le recensioni sul Web:Milano – Teatro Rosetum – Venerdì 13 novembre 2009 ore 20.30 – Giuseppe Verdi

LA FORZA DEL DESTINO

“Il tenore Emanuele Servidio, per la prima volta impegnato in un ruolo operistico così complesso, si è preoccupato soprattutto della tenuta e resa vocale facendo ricordare, con la bellezza della sua voce e la sicurezza raggiunta nello squillo degli acuti, i suoi migliori predecessori.”Domenica 28 febbraio 2010 – TRIONFALE DEBUTTO – Giacomo Puccini Tosca

“Al suo fianco festeggiatissimo il tenore pavese Emanuele Servidio dallo squillo infallibile e dalla esuberante
vocalità.

Al Teatro della Rocca di Novellara – RIGOLETTO SBANCA IL BOTTEGHINO

“Il tenore Emanuele Servidio, che debuttava il ruolo del Duca di Mantova, ha sfoggiato una maturità artistica che gli fa onore, dando al suo personaggio la giusta baldanza e arroganza, ed uno squillo luminoso che ha affascinato il pubblico.

Anche questo giovanissimo artista di Pavia è sulla strada giusta per emergere dalla Padania e conquistare un ruolo nei grandi teatri europei, senza passare attraverso stupidi e manipolati programmi televisivi.” Emanuele Servidio protagonista nel Concorso Lirico Internazionale “Leoncavallo”

Il livello tecnico dei partecipanti, come sottolineato più volte dallo stesso presidente Ivo Vinco, era molto alto, ma, sia per la non comune voce che per l’entusiasmo di pubblico e giuria,la vera sorpresa è stata l’esibizione del giovane Emanuele Servidio, tenore dalle straordinarie doti vocali.

Ed il suo talento ha pagato: Servidio ha ricevuto ben due premi, vincendo ex aequo il Premio speciale Leoncavallo, per la migliore esecuzione di un brano a scelta dal repertorio dell’artista celebrato, ed aggiudicandosi il Premio speciale “Francesco Siciliani” per le giovani promesse della lirica………Una nuova stella dunque è nata nel firmamento della lirica italiana: di Emanuele Servidio – di questo siamo certi – ne sentiremo
ancora parlare.”

“La provincia Cosentina” agosto 2007

Anúncios

Deixe um comentário

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logotipo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair /  Alterar )

Foto do Google+

Você está comentando utilizando sua conta Google+. Sair /  Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair /  Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair /  Alterar )

Conectando a %s

%d blogueiros gostam disto: